Mamma Fashion - Ricette di primi piatti veloci e sfiziosi. Blog di Moda per essere una mamma fashion | Nel mio blog vi parlerò di moda, cucina, viaggi e altro.

Up

Non solo ai bambini, ma a tutti piace giocare. E se siete anche voi uno di coloro ai quali piace andare nei grandi negozi di giocattoli, allora non dovete assolutamente perdervi questo post. Guardiamo insieme chi ha fatto i giocattoli più belli ed evergreen.

Playmobil

Il fondatore è stato il falegname tedesco Hans Beek (1929-2009). Tra gli anni 1971 e 1974 ha avuto l’idea di produrre i giocattoli che oggi conosciamo sotto il nome di Playmobile. In un anno i giocattoli costruttivi di 7,5 cm hanno spopolato in tutto il mondo e le faccine sorridenti degli omini sono amati ancor oggi.Producendo giochi costruttivi rappresentano la principale concorrenza al Lego, con il quale rivaleggiano sul mercato. La fabbrica ha la sua sede in Germania a Zirndorf, ma hanno anche cinque parchi di divertimento (Grecia, Malta, USA, Francia e in Germania). Alcuni omini prodotti in edizione limitata sono molto ricercati nel mercato dei collezionistiSe volete saperne di più visitate loro sito QUI.

MGA Entertainment

L’azienda MGA Entertainment è stata fondata nel 1979, la sede si trova a Los Angeles in America. I due fondatori sono due fratelli iraniani che da piccoli sono venuti in America. Isaac è ancora oggi il direttore izvrsioni e anche il capo idejni vodja. I loro prodotto più famoso sono state le bambole Bratz (2001), che sono diventate la concorrenza alle Barbie. Tra gli altri giocattoli famosi sono Bratzillaz, Lalaloopsy, Mooshka, Moxie Girlz, Moxie Teenz, BFC e Vi and Va.La ditta fattura 2 miliardi di euro all’anno. Per saperne di più su questa fabbrica, cliccate QUI.

Hasbro
La fabrica ha la sede sul Rhode Island (USA), oltre ai giocattoli producono igralne plosce. La ditta è stata fondata dai fratelli Hassenfeld nel 1923. All’inizio producevano matite ed altri articoli per la scuola. Solo nel 1943 sono diventati produttori di giocattoli. La loro prima uspesnica si chiamava Mr. Potato Head e la producono ancor oggi. I loro giocattoli più famosi sono Action Man, Marvel, Transformatation, Jurassic Park, Guerra stellare, My Little Pony. Iloro giochi da tavola più famosi sono Monopoli, Risiko, Scarabeo. Ogni anno vendono giocattoli per circa 4 miliardi di euro, prodotti in gran parte in Asia. Se volete saperne di più, cliccate QUI.
Lego

Il falegname danese Ole Kirk Christiansen nel 1932 ha iniziato a produrre giochi in legno e chiamò la ditta Lego. Lego deriva dalla parola danese “leg godt” che vuol dire buon gioco. Nel 1947 hanno iniziato a produrre i giochi in plastica, due anni dopo invece hanno iniziato con la produzione della prima serie delle costruzioni in plastica che sono ancor oggi tanto amati tra i bambini. La costruzione Lego è stata prodotta con il principio del puzzle, che aiuta molto la immaginazione dei bambini. Oggi esistono già migliaia di pezzi vari per costruire ogni cosa immaginabile. Il fatturato annuo è di circa 4,5 miliardi di euro. Per saperne di più leggere QUI.

Mattel
Nel 1945 è stato fondato Mattel da Harold “Matt” Matson ed Elliot “El” Handler. Già nel 1947 hanno prodotto un evergreen, l’ukulele (strumento musicale che assomiglia alla chitarra). Nel 1955 invece inizia la collaborazione con Disney e nel 1957 sugli scaffali arrivò la Barbie, che ancor oggi è il gioco più venduto della Mattel. Nel 1960 fanno una rivoluzione nel mondo dei giocattoli con la bambola parlante Chatty Cathy. La sede si trova in California e oltre a Mattel hanno anche altre due ditte di giocattoli, Fisher-Price e Mega Brands. Oltre alla Barbie i loro giochi più famosi sono Monster High, Hot Wheels, Madters of the Universe, Little People, Power Wheels e WWE Toys. È considerata la ditta più grande al mondo per ciò che riguarda i giochi. Fatturano 6,5 miliardi di euro all’anno. Per saperne di più leggere QUI.


ABOUT THE AUTHOR
Dragana Radosevic

Dragana Radosevic

Ciao a tutti. Mi chiamo Dragana. Sono nata il primo giorno di primavera del 1984 sotto il segno dell'ariete. Sono nata in Bosnia dove ho vissuto i primi tre anni della mia vita.

    COMMENTS (3)

Comments are closed.

Most Discussed